ZMC 1800 scavacipolle

Larghezza di lavoro utile: mt. 1,80.
Attaccata ai 3 punti del trattore, la trasmissione avviene con 2 cinghie trapezoidali tramite il riduttore. L’albero rotante di scavo, che può essere tondo, quadrangolare o esagonale, scalza il prodotto dal terreno mentre le 3 pale in gomma della spatola di alimentazione lo accompagnano delicatamente sul nastro di raccolta. Due zappette laterali anteriori aiutano la penetrazione e assicurano la stabilità di profondità della macchina al terreno. Nella parte posteriore della macchina due scivoli in lamiera agevolano lo scarico del prodotto senza traumi da caduta sul terreno nel frattempo ricompattato dal passaggio di un rullo posteriore di spianamento.

Il modello è dotato di maneggevolezza e stabilità sul terreno grazie a due piccoli vomeri davanti al pick-up. Inoltre, il giusto collegamento al trattore permette di appesantire il rullo portante in modo che possa effettuare un ideale assestamento del letto. L’albero tondo di scavo si interseca tra il terreno e le cipolle sollevandole senza danni e con la sola terra presente nell’apparato radicale. Un nastro di trasporto munito di 2 scuotitori esercita la separazione della terra rimasta

La scavacipolle ZMC 1800 può essere utilizzata per una larghezza di lavoro di mt. 1,80. Le sue dimensioni sono

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Macchine agricole semplici ma robuste, un personale disponibile e specializzato, un’azienda professionale e al servizio dei clienti: sono questi i tratti che fanno della Carlotti G. & C. s.n.c. una delle migliori realtà italiane.